Asportazione Truciolo

Per l’asportazione di truciolo ci si riferisce alla rimozione di materiale,si lavorano a freddo pezzi grezzi di fonderia e semilavorati di varia provenienza, mediante l’ausilio di fluidi lubrorefrigenti.

Le operazioni di taglio e la rimozione di materiale che interessano le lavorazioni di asportazione di truciolo vengono effettuate grazie ad utensili speciali che si differenziano per tipologia, il loro corretto e duraturo lavoro viene garantito dai nostri fluidi che nascono per garantire performance e durata degli utensili.

Anche per questi fluidi è stata ricercata una ecocompatibilità delle sostanze utilizzate per la loro formulazione ed è per questo che nascono oli lubrorefrigeranti di derivazione naturale.

La tecnologia formulativa dei lubrorefrigeranti della LMI nasce per coniugare attenzione per il lavoratore performance produttive e ambienti di lavoro sicuri, il risultato sono prodotti esenti da IPA, PCB, PCT e idrocarburi pesanti, sostanze potenzialmente cancerogene, inoltre risultano biodegradabili, atossici e senza precauzioni per l’utilizzo. Per il metalworking vengono utilizzate macchine utensili che si differenziano storicamente in funzione del tipo dell’utensile utilizzato per la lavorazione, i formulati per l’asportazione di truciolo hanno le proprietà di aumentare la vita dell’utensile, ridurre le distorsioni dimensionali dei pezzi, aumento dei parametri di taglio, altissimo punto di fumo,elevatissimo punto di infiammabilità non riscontrabile in nessuna altra tecnologia formulativa, tutti questi vantaggi si traducono in aumento della vita dell’utensile unitamente alla riduzione dei consumi sia energetici che di olio.